lunedì 20 febbraio 2017

La vernice lavagna !

Beata vernice lavagna, chi l'ha inventata ha avuto una grande intuizione ! Classica nel colore nero, ma è una meraviglia anche in versione magnetica e nei colori pastello. Vogliamo mettere quanti piccoli oggetti di casa si possono personalizzare ? Non a caso ha trovato un grande successo anche nei locali commerciali soprattutto ristoranti, bar e simili, per un effetto "menu' murale" o descrizione dell'attività.
Qualche giorno fa una coppia mi ha contattato per chiedermi come  ricavare un angolo "lavagna" nella loro cucina, considerando che vivono in un appartamento in affitto e che non vogliono danneggiare le maioliche.
Le considerazioni e le idee date loro le riporto qui.
Naturalmente le possibilità di utilizzo possono essere molteplici basta valutare se si necessità di un piccolo formato necessario solo per le note quotidiane o se nel considerare questo utilizzo si vuole anche ottenere un effetto decorativo importante.
Avete un frigorifero in acciaio e non avete paura di osare ?
Bene allora questa soluzione vi consentirebbe anche di ottimizzare gli spazi, in quanto non avete bisogno di aggiungere elementi nuovi ...


. . . se invece avete una cucina componibile ed il frigo ad incasso, potreste optare per verniciare un'anta o due. Niente oggetti in piu', niente danneggiamento delle maioliche e un effetto davvero originale come questo . . .


. . . se vi sembra uno stravolgimento eccessivo ma vi piace il fai da te, potreste recuperare delle vecchie cornici nei mercatini e adattarci un compensato dietro; la soddisfazione di realizzare un elemento decorativo unico personalizzato per grandezza e decoro sarà grande. Questa è stata anche la scelta dei miei clienti.


In un mio precedente post, descrivevo come un vecchio e danneggiato vassoio aveva trovato nuova vita proprio con questa versatile vernice.
Ve lo ripropongo perché in fondo in ogni casa, ce n'è piu' di un uno dimenticato nella credenza; potreste risparmiare tempo e riciclare un oggetto impensato. Questo che vi propongo di seguito, era stato acquistato da un mio cliente insieme a delle vecchi sedie, in un mercatino d'antiquariato ad un prezzo naturalmente stracciato.


Una scartavetrata, due mani di fondo universale bianco, la scelta del colore della modanatura e via . . .


. . . cera antichizzante e la lavagnetta per la cucina era pronta . . .


Date sfogo alla fantasia insomma e nel dubbio contattami, insieme valuteremo come ottenere un miglior risultato per le vostre esigenze. A presto !
                                                                                                

domenica 29 gennaio 2017

Idee creative e di recupero !

Non smetto mai di sfogliare riviste o sbirciare sul web alla ricerca di quelle idee che abbraccino le mie, per quanto concerne il recupero e il riutilizzo intelligente e decorativo di oggetti impensabili o da gettare.
Chi di noi non ha da conservare e sistemare oggetti in maniera ottimale per poi utilizzarli al bisogno, eppure gli spazi sembrano non bastare mai e per velocizzare anche i tempi spesso ci si affida a negozi di arredamento; invece qualcosa che magari abbiamo in cantina o il garage puo' realmente rivelarsi utile per un bel riciclo.


Che poi, vogliamo mettere la soddisfazione di farlo a mano, rifinirlo con i colori ed i dettagli che piu' ci piacciono ?
Senza contare che a volte per esigenza di spazi, le misure del pezzo di arredo visto in vetrina, non sempre è idoneo.
Qui, per esempio, delle cassette di legno (volendo ora si trovano anche da ikea in legno grezzo) sono state assemblate fino a formare un piccolo arredo basso e stretto ma utile per riporre libri e quanto altro in una camera suppongo per una ragazza, rispettando la lunghezza della parete su cui doveva essere sistemato e rifinito con il colore che piu' piaceva. Dei piedini di legno aggiunti, da comprare facilmente nei negozi "brico" e la soddisfazione di un pezzo unico, economico e funzionale.



Così come quei vecchi "skate" del figlio lasciati in cantina, possono essere fissati alla parete con delle apposite staffe ed ottenere così mensole utili ed originali su cui riporre oggetti nella sua cameretta.
Se poi vogliamo esagerare. . .


...allora esageriamo e perché no, osiamo !
Riciclo di un pianoforte con dei risultati veramente strabilianti, utili, originali e bellissimi.
Se poi ci piace la manualità semplice, vintage, per le piccole idee...


. . . allora bastano delle piccole tavole di legno, anche scarti presi ai centri "brico" (sarà che io trovo pezzi a volte ad hoc), colorarle o rifinirle anche con semplice cera chiara, assemblarle a nostro piacere per quell'idea che già visualizziamo da tempo e otteniamo un risultato come questo.
Diverso poi se ci piace anche l'oggetto di "un tempo che fu", girar per mercatini d'antiquariato e recuperare vecchi oggetti come queste valigie qui sotto . . .


. . . affidarsi a mani esperte per il taglio, una bella pulitura e lucidatura, la scelta della parete di casa, un potente silicone per incollaggio ed il risultato sarà come questo. Fantastico !!!
Stessa procedura per dei vecchi tavolini (possibilmente non antichi, semmai in stile, me di facile recupero nei mercatini) . . .


. . . in diversi ambienti, con colori diversi, si ottengono effetti visivi spettacolari come si puo' vedere in queste foto.
La nostra casa, i nostri ambienti, acquisiscono così quel valore aggiunto.
Spero di avervi ispirato ed invogliato a frugare con attenzione, in quell'angolo di cantina, garage o balcone, alla ricerca di oggetti da recuperare o a girar per mercatini nel tempo libero pronti a cogliere l'idea. Un abbraccio e a presto
                                                        

venerdì 6 gennaio 2017

Un nuovo anno !

Un nuovo anno è appena iniziato, siamo in pieno inverno e con oggi, Epifania, terminano le feste di Natale.


C'è un clima "ovattato" sotto le feste di Natale colpa della neve, oserei dire, che quando scende copiosa attutisce i rumori nelle città e regala scenari fantastici.



No no qui a Roma non nevica facilmente ma oggi fa molto freddo e sta' nevicando in mezza Italia; peccato per noi romani, poichè è come se avesse un potere quasi ipnotico, quasi rilassante . . . e si che la gente è piu' gioiosa di questo spettacolo della natura.
Si certo i disagi, ma in fondo le città abituate ai "fiocchi" sono comunque attrezzate e vuoi mettere . . . le giornate d'inverno davanti al camino, le feste di Natale con la neve vera come scenario esterno, per non parlare delle calze della Befana belle appese vicino al fuoco . . .
Naturalmente non ho il camino, in quanto in questa città non tutte le case vengono costruite con questa predisposizione; ahimè perchè ho grandi ricordi di quelli dei nonni. Loro si che, di origini abruzzesi gli uni umbre gli altri, lo avevano . . . eccome !
Beh avrei osato abbellirli a dovere come in queste foto.


Penso che ogni stagione ha una sua caratteristica, ognuna di esse è indispensabile all'uomo e regala sempre un motivo per apprezzarla.
Così l'inverno ci spinge ad una chiacchierata davanti al fuoco o ad una bevanda calda da sorseggiare in compagnia perché tanto fuori è freddo . . .


. . . a quelle brevi passeggiate all'aperto ad ammirare la natura che nonostante la difficoltà si fa avanti con naturalezza.



Ci induce ad ammirare con lo sguardo attonito di un bambino, ci fa rallentare un po' con le nostre corse giornaliere, ci spinge a creare con la fantasia e lasciare spenti tv e telefonini.


Ecco si l'inverno con il clou delle feste natalizie, è veramente un toccasana per l'anima: la creatività nell'addobbare e abbellire le case avvicina e rende complici tutti i membri della famiglia . . .


Lanterne da collocare, legna da sistemare, nastri luci e morbidi cuscini;


E l'innocenza, la spontaneità e la semplicità di gesti e momenti, irrompono nella nostra anima . . .

La "Befana" oggi tutte le feste si porta via, vi auguro un felice anno, pieno di gioia e leggerezza nel vivere ogni stagione con meraviglia, perché il senso della vita è proprio questo.

                                                      

lunedì 21 novembre 2016

Mettici sempre il cuore !

Qualunque cosa si faccia nella vita, qualsiasi sìa la decisione da prendere, l'importante è metterci il cuore !


Tutto cio' che scaturisce da dentro è sicuramente la cosa giusta: che sìa un'idea, una convinzione, un'azione da intraprendere, pur andando a volte contro tutti i presupposti immaginabili si rivelerà la piu' giusta. Perché il cuore guida il la nostra anima, ci rende vulnerabili e forti, ci arricchisce e senza saremmo solo delle macchine.


A volte un piccolo gesto verso una persona cara o uno sconosciuto, o un cambiamento nella nostra casa . . .



Mettici il cuore anche quando pensi che non puoi perdonare, mettici il cuore mentre cucini . . .


Lascia andare ogni emozione che spesso intrappolata ci fa star male, mettici il cuore anche solo nell'ammirare il mondo, regalerai luce a te stesso e a tutti . . .


Se sei un genitore o un nonno, un adolescente o una persona di mezza età . . .il cuore non fa distinzione, pretende di essere ascoltato e liberato e allora tu segui le tue emozioni . . .


Osa, qualsiasi cosa sìa non pensare che non possa essere, non esistono regole assolute, tutto è possibile se si segue il cuore . . .


Addolcite voi stessi . . .






Non bisogna cercare la felicità la fuori . . .è dentro di noi, è racchiusa nel cuore !




                                                                         


venerdì 4 novembre 2016

Una nuova coppia di comodini !

Buon pomeriggio !
Una coppia di comodini nel loro originale colore scuro, viene diviso dal resto della camera da letto. Il proprietario interessato a rinnovare il suo appartamento, cosa che condivido benissimo, ogni tanto va fatto, ha decido di vendere e regalare pezzi di una camera noce scuro.
I comodini finiscono nelle mie mani e con immenso piacere mi rendo conto che vanno bene per la mia camera da letto, ma i colori non sono adatti.
La mia ha i toni delicati del tortora e dei complementi shabby, percio', sotto con carta vetrata, pennelli, colori e cere.



Iniziano i lavori . . .




. . . terminati . . .





Cosa ne pensate ? Decisamente meglio, vicino alla testata anche quella realizzata con pannello di legno di recupero.

Se anche voi avete idea di rinnovare qualche pezzo di arredo nella vostra casa, non esitate a contattarmi.
Un grande abbraccio, 
                                                   
       



domenica 15 maggio 2016

Restyling della zona "living" !!

Amo il recupero ed il restyling anche degli ambienti di casa che ritengo possano assumere aspetti diversi anche con poco, senza lavori invasivi. Quello dello "home staging" è un lavoro che mi piace: spostare mobili, tinteggiare le pareti, recuperare arredi presistenti e comprarne di nuovi ma funzionali a seconda dello scopo del restyling della casa (in caso di vendita, affitto o piu' semplicemente per rinnovarla).
Oggi parliamo del "zona giorno" !!!


Il bianco sicuramente nella zona "living" soprattutto se l'ambiente non è spazioso, lo rende piu' luminoso e quindi per effetto ottico piu' grande. 


Opterei per il "minimal" come primo restyling, in quanto penso che per arricchire gli ambienti di casa, basta veramente poco... anzi, a volte si esagera e la casa perde di personalità. Come in questo caso, dettagli bianchi ed un vecchio baule recuperato ed adattato a tavolino da salotto.


Qui si è giocato con dei piccoli cavalletti, colori chiari, dettagli come i numerosi cuscini e delle semplici lettere adesive (ormai si vendono ovunque adesivi per pareti, di diversi stili).


Naturalmente si puo' giocare anche con i colori, come già detto sopra, dipende se il rinnovo degli ambienti è per un esigenza di vendita o personale. Un verde rilassante, comodo divano, una vecchia cesta che puo' fungere da portariviste, un piccolo tavolino tondo dall'aspetto "shabby chic" ed anche qui, un baule come appoggio.


Dettagli che parlano di un trascorso per una seconda casa, magari in montagna, con un modo diverso di interpretare una vecchia cornice.


Un angolo relax, con la vecchia poltrona di un tempo ed un vecchio tamburo come tavolino. Non di difficile recupero, sicuramente tanti di noi hanno nelle proprie case, la classica seduta dei nostri nonni.


E perchè non osare, con un seduta improvvisata davanti alla finestra . . . 

Anche qui, un angolo di transito in prossimità di un'entrata, impreziosito con pochi e semplici elementi.


Se avete bisogno di un consiglio per meglio valutare i vostri ambienti, contattatemi ed insieme valuteremo la migliore soluzione possibile, sìa per il vostro appartamento che non riuscite a vendere, sìa se dobbiate affittarlo o meglio ancora, se volete semplicemente rinnovare gli ambienti della vostra casa.
Arrivederci, vi auguro una splendida giornata !
                                                  

Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcune foto contenute in questo blog sono state trovate su internet in quanto ritenute di pubblico dominio. Se così non fosse vi prego di contattarmi e verranno rimosse immediatamente.