venerdì 7 gennaio 2011

Altri ruderi da recuperare !

Buonasera amiche ! Come è andata l'uscita di ieri ??? Tutte rientrate alla base ?? Anche io naturalmente ho volato e volato e oltre che con la "scopa" ho volato con la fantasia e i mille pensieri che solo noi donne conosciamo. Ho avuto anche un po' di tempo per cercare altri aiuti per questo sogno del recupero di un rudere. Qui di seguito vi segnalo altri due ruderi naturalmente nel Lazio, con molto terreno circostante come piace a me; il link ci porta su un sito di un'agenzia immobiliare che si occupa principalmente di zone come la "sabina" e "l'etruria" (come le definiscono loro) e suggeriscono in realtà tante piccole occasioni in paesini a volte sconosciuti, ma con fascino antico, con porzioni di case che parlano di altri tempi, con i loro camini da recuperare o soffitti in travi da restaurare.















Inoltre ho cercato su google qualche informazione, idea, consigli e voglio segnalarveli. Certo c'è da lavorare molto per questo sogno, ma per esempio ho già capito che deve essere accatastato come civile abitazione e non fienile o stalla o altro, come succedeva un tempo, in quasto spesso (a seconda del piano urbanistico della Regione di appartenenza) è molto difficile fare il cambio di destinazione d'uso. Oppure che il rudere è meglio che abbia le caratteristiche di un abitazione, invece che essere solo un cumulo di pietre, in quanto per l'accettazione di "progetto di ristrutturazione", devono essere ben visibili i muri perimetrali, la copertura, ecc. altrimenti trattasi di "nuova costruzione".
Quindi si può visitare:
http://www.giacomobruno.it/index.php/2010/03/13/come-valutare-la-ristrutturazione-di-un-rustico/

http://www.cosicasa.it/cosicasa_007.htm

http://www.dossier.net/primacasa/bonus.htm

Bene amiche, nei prossimi giorni mi occuperò anche di individuare eventuali ditte, società o agenzie che nell'acquisto di un rudere possono seguire anche tutte le pratiche necessarie a norma di legge, cos'ì da individuare anche le aziende produttrici e fornitrici di materiali antichi con cui tirar su il proprio "casale".
Buona notte e baci a tutte. Liana

1 commento:

  1. Mamma mia Liana....ma quest'ultimo è proprio un rudere!! Come mi piacerebbe andarmene via dalla pazza folla in un bel casale....eeehhh!!
    Un abbraccio, *Maristella*.

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcune foto contenute in questo blog sono state trovate su internet in quanto ritenute di pubblico dominio. Se così non fosse vi prego di contattarmi e verranno rimosse immediatamente.