domenica 29 gennaio 2017

Idee creative e di recupero !

Non smetto mai di sfogliare riviste o sbirciare sul web alla ricerca di quelle idee che abbraccino le mie, per quanto concerne il recupero e il riutilizzo intelligente e decorativo di oggetti impensabili o da gettare.
Chi di noi non ha da conservare e sistemare oggetti in maniera ottimale per poi utilizzarli al bisogno, eppure gli spazi sembrano non bastare mai e per velocizzare anche i tempi spesso ci si affida a negozi di arredamento; invece qualcosa che magari abbiamo in cantina o il garage puo' realmente rivelarsi utile per un bel riciclo.


Che poi, vogliamo mettere la soddisfazione di farlo a mano, rifinirlo con i colori ed i dettagli che piu' ci piacciono ?
Senza contare che a volte per esigenza di spazi, le misure del pezzo di arredo visto in vetrina, non sempre è idoneo.
Qui, per esempio, delle cassette di legno (volendo ora si trovano anche da ikea in legno grezzo) sono state assemblate fino a formare un piccolo arredo basso e stretto ma utile per riporre libri e quanto altro in una camera suppongo per una ragazza, rispettando la lunghezza della parete su cui doveva essere sistemato e rifinito con il colore che piu' piaceva. Dei piedini di legno aggiunti, da comprare facilmente nei negozi "brico" e la soddisfazione di un pezzo unico, economico e funzionale.



Così come quei vecchi "skate" del figlio lasciati in cantina, possono essere fissati alla parete con delle apposite staffe ed ottenere così mensole utili ed originali su cui riporre oggetti nella sua cameretta.
Se poi vogliamo esagerare. . .


...allora esageriamo e perché no, osiamo !
Riciclo di un pianoforte con dei risultati veramente strabilianti, utili, originali e bellissimi.
Se poi ci piace la manualità semplice, vintage, per le piccole idee...


. . . allora bastano delle piccole tavole di legno, anche scarti presi ai centri "brico" (sarà che io trovo pezzi a volte ad hoc), colorarle o rifinirle anche con semplice cera chiara, assemblarle a nostro piacere per quell'idea che già visualizziamo da tempo e otteniamo un risultato come questo.
Diverso poi se ci piace anche l'oggetto di "un tempo che fu", girar per mercatini d'antiquariato e recuperare vecchi oggetti come queste valigie qui sotto . . .


. . . affidarsi a mani esperte per il taglio, una bella pulitura e lucidatura, la scelta della parete di casa, un potente silicone per incollaggio ed il risultato sarà come questo. Fantastico !!!
Stessa procedura per dei vecchi tavolini (possibilmente non antichi, semmai in stile, me di facile recupero nei mercatini) . . .


. . . in diversi ambienti, con colori diversi, si ottengono effetti visivi spettacolari come si puo' vedere in queste foto.
La nostra casa, i nostri ambienti, acquisiscono così quel valore aggiunto.
Spero di avervi ispirato ed invogliato a frugare con attenzione, in quell'angolo di cantina, garage o balcone, alla ricerca di oggetti da recuperare o a girar per mercatini nel tempo libero pronti a cogliere l'idea. Un abbraccio e a presto
                                                        

venerdì 6 gennaio 2017

Un nuovo anno !

Un nuovo anno è appena iniziato, siamo in pieno inverno e con oggi, Epifania, terminano le feste di Natale.


C'è un clima "ovattato" sotto le feste di Natale colpa della neve, oserei dire, che quando scende copiosa attutisce i rumori nelle città e regala scenari fantastici.



No no qui a Roma non nevica facilmente ma oggi fa molto freddo e sta' nevicando in mezza Italia; peccato per noi romani, poichè è come se avesse un potere quasi ipnotico, quasi rilassante . . . e si che la gente è piu' gioiosa di questo spettacolo della natura.
Si certo i disagi, ma in fondo le città abituate ai "fiocchi" sono comunque attrezzate e vuoi mettere . . . le giornate d'inverno davanti al camino, le feste di Natale con la neve vera come scenario esterno, per non parlare delle calze della Befana belle appese vicino al fuoco . . .
Naturalmente non ho il camino, in quanto in questa città non tutte le case vengono costruite con questa predisposizione; ahimè perchè ho grandi ricordi di quelli dei nonni. Loro si che, di origini abruzzesi gli uni umbre gli altri, lo avevano . . . eccome !
Beh avrei osato abbellirli a dovere come in queste foto.


Penso che ogni stagione ha una sua caratteristica, ognuna di esse è indispensabile all'uomo e regala sempre un motivo per apprezzarla.
Così l'inverno ci spinge ad una chiacchierata davanti al fuoco o ad una bevanda calda da sorseggiare in compagnia perché tanto fuori è freddo . . .


. . . a quelle brevi passeggiate all'aperto ad ammirare la natura che nonostante la difficoltà si fa avanti con naturalezza.



Ci induce ad ammirare con lo sguardo attonito di un bambino, ci fa rallentare un po' con le nostre corse giornaliere, ci spinge a creare con la fantasia e lasciare spenti tv e telefonini.


Ecco si l'inverno con il clou delle feste natalizie, è veramente un toccasana per l'anima: la creatività nell'addobbare e abbellire le case avvicina e rende complici tutti i membri della famiglia . . .


Lanterne da collocare, legna da sistemare, nastri luci e morbidi cuscini;


E l'innocenza, la spontaneità e la semplicità di gesti e momenti, irrompono nella nostra anima . . .

La "Befana" oggi tutte le feste si porta via, vi auguro un felice anno, pieno di gioia e leggerezza nel vivere ogni stagione con meraviglia, perché il senso della vita è proprio questo.

                                                      

Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcune foto contenute in questo blog sono state trovate su internet in quanto ritenute di pubblico dominio. Se così non fosse vi prego di contattarmi e verranno rimosse immediatamente.